Shots in The Dark

Skankin' Rome since 1999

Shots in the Dark - ...a Roma!


1 Commento

Shots in the Dark – …A Roma!

Qualche tempo è passato dal rilascio di “Spaghetti Skank”. Tante cose sono successe nel frattempo. La band è cresciuta ancora numericamente, con il ritorno di Augusto e di Giada. La band è cresciuta ancora musicalmente grazie alle esperienze con Roy ‘Mr.Symarip’ Ellis, Dr.RingDing e Gaz Mayall. Ed in tutto ciò al nostro fianco ci siete sempre stati voi: il nostro pubblico – ed è per questo che abbiamo deciso di regalarci una piccola perla, un grande tributo “…a Roma!” ed alla sua cultura musicale basata sugli stornelli – musica semplice che racconta storie di strada, esattamente come la musica Jamaicana a cui gli Shots in the Dark si ispirano. È un cerchio che si chiude dal primo album degli Shots, “From Kingston to Rome!”, la cultura Jamaicana dello early ska ha finalmente colonizzato la radice più profonda della cultura Romanesca.

Tre stornelli, tre piccole chicche, rivisti in chiave ska – in free download per voi. Ascoltateli, ballateli, divertitevi ad ascoltarli così come ci siamo divertiti noi a registrarli e diffondeteli ovunque!

  1. Fiori trasteverini
  2. Semo centoventitré
  3. Sinnò me moro

Potete ascoltare i brani direttamente online tramite il player qui sotto oppure scaricarli in unico archivio zip.

P.S.: se cliccate sulla copertina la potete salvare e stampare per masterizzare una copia dei brani!

Buon ascolto.

Shots in the Dark - ...a Roma!

Shots in the Dark – …a Roma!


Lascia un commento

“…From Kingston to Rome!” in free download

Sono passati oramai circa 12 anni da quando un gruppetto di scapestrati perditempo che roteava a San Lorenzo hanno pubblicato il loro primo “EP”, intitolato “…From Kingston to Rome!”.

Era il primo risultato “tangibile” dell’attività degli Shots in the Dark, e della loro tentativo di importare la musica e la cultura della Jamaica anni 60 e 70 nell’underground romano. From Kingston to Rome, appunto.

Oggi, 12 anni più tardi, quel primo disco è assolutamente irrintracciabile (ci credete se vi diciamo che non ne abbiamo più nessun originale neppure noi?) e l’unica prova tangibile che ci è rimasta sono gli MP3 delle tracce che lo componevano e che – da ora – condivideremo con voi!

Potete ascoltare l’intero album in streaming a questo indirizzo.

Buon ascolto!